Come Arredare una Cameretta per i Bambini

Si diventa genitori nel momento in cui si scopre di essere in attesa di un figlio.
Da quel punto in poi, tutto ruoterà intorno al bambino/a in arrivo.
Non solo bisognerà prepararsi a livello psicologico, ma anche quello pratico necessiterà di organizzazione! Una scelta più che ponderata all’inizio di questo cammino, vi renderà più facile la vostra gestione quotidiana. Perciò passati i primi mesi, al via con i lavori!

E allora come arredare la cameretta?
Innanzitutto come cita il Feng Shui, pitturare le pareti con colori come il Bianco che “favorisce l’introspezione e porta verso l’interno, tende a calmare, ad acquietare. Il bianco è ottimo in una stanza usata per la meditazione.” Magari durante le poppate avrete modo di pensare molto e quindi perché no?
L’elemento che proprio non può mancare è il fasciatoio. Sarebbe meglio porlo accanto ad un lavandino, ma se proprio non avete spazio, andrà benissimo nella stanzetta.
Se scegliete quello con i cassetti, potrete tenere tutto a portata di mano: pannolini, asciugamani, cambi utilissimi nei momenti in cui non potrete assolutamente allontanarvi.

La culletta! Il posto dove vostro figlio trascorrerà più tempo (si spera) e perciò dovrete “sprecare” più di un minuto per sceglierla! Ce ne sono di diverse dimensioni e materiali, ma trovo che quelle rotonde che “crescono” insieme a lui/lei siano una trovata fantastica. Un investimento che durerà più a lungo nel tempo!

Se la camera lo permettesse in termini di spazio, potrete aggiungere una bella poltroncina, meglio se a dondolo, che sarà utilissima nel momento della poppata. Volendo potete anche realizzarla seguendo questa guida. Visto che a volte dureranno anche ore, avrete modo di rilassarvi anche voi e di godere del bianco meditativo di cui parlavamo prima.