Come Preparare Polpette ai Carciofi

Le Polpettine ai carciofi si possono accompagnare con un’insalatina di campo oppure con un pinzimonio fresco.Sono ottime per le feste tra amici o tra bimbi, si mangiano anche in piedi e non ungono affatto!

Ingredienti
Per 4 persone ()

200 grammi patata
8 carciofi medi
1 limone
1 scalogno
2 uova garndi
4 cucchiaio(i) latte
2 cucchiaio(i) parmigiano reggiano
2 cucchiaio(i) pangrattato
1 manciata(e) menta fresca foglia tonda
1 pizzico(chi) origano fresco

Istruzioni
Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne dure, passateli con il limone e metteteli a bagno in acqua fredda acidulata col succo di limone. Potete utilizzare anche i cuori di carciofo surgelati e passare direttamente al punto successivo.

Sciacquateli, tagliateli a fette e fateli stufare coperti, per una decina di minuti, in una padella con un dito di acqua bollente e lo scalogno intero. Pulite, sbucciate e lessate la patata nel microonde con un filo d’acqua.

Togliete dal fuoco, lasciate stiepidire poi strizzateli leggermente e tritateli finemente nel mixer insieme a erbe, spezie e una presa di sale.
Trasferite in una terrina, aggiungete la patata schiacciata con uno schiacciapatate, il parmigiano, 1 uovo e qualche cucchiaio di latte, 2 cucchiai di olio e amalgamate bene il composto. Coprite e mettete a riposare in frigo per circa 1 ora.

Trascorso il tempo battete in una terrina l’uovo rimasto con un pizzico di sale e versate in un’altra terrina abbondante pangrattato.

Riprendete il composto delle crocchette dal frigo e lavorando con le mani formate tante palline o bastoncelli, passateli nell’uovo e nel pangrattato un paio di volte poi friggete in abbondante olio di semi di soia o di mais.
Scolate le crocchette di carciofi quando saranno ben dorate, appoggiatele su un foglio di carta assorbente e servitele tiepide.

*Perchè io non metto il curry? Perchè personalmente penso a questa polpettine come una cosa dove nessun gusto deve prevalere sul carciofo e sulla menta, quindi direi…curcuma a volontà…fa un bel colore e un gusto dolcino…..le rende “magiche”.