Come Preparare Pappardelle al Cinghiale

Se per il pranzo di Santo Stefano volete puntare su di un qualcosa di davvero gustoso e non proprio convenzionale, delle ottime pappardelle al cinghiale, per stupire i vostri ospiti con un tocco di originalità.

Difficoltà – Facile
Preparazione – 1 giorno
Cottura – 1 ora

Ingredienti per 8 persone
800 g di pappardelle all’uovo
500 g di carne di spezzatino di cinghiale
500 g di passata di pomodoro
1 bottiglia di vino rosso
1 cipolla
3 coste di sedano
2 carote
alloro
sale e pepe

Preparazione
Mettete lo spezzatino di cinghiale in una zuppiera molto capiente, unitevi la cipolla tagliata a rondelle, l’alloro, il sedano e le carote, quindi salate e pepate e coprite tutto il vino rosso, lasciando macerare la carne per una notte intera, o circa 12 ore.

Una volta terminata la marinatura, recuperate gli odori che avete utilizzato, lavateli sotto l’acqua corrente, triturateli ed utilizzateli per farne il soffritto.
Quando sarà rosolato, aggiungetevi la carne di cinghiale tritata e fate cuocere per circa 10 minuti, aggiungendo, se serve, un po’ di sale.

Aggiungete quindi mezzo bicchiere di vino rosso e fatelo evaporare, dopo di che versatevi la passata di pomodoro, coprite e fate bollire per circa 3 ore, in modo che la passata si possa ritirare.

Cuocete quindi le pappardella, cercando di farle restare un po’ al dente. Scolatele e ripassatele nella casseruola in cui si è fatto il sugo con la carne di cinghiale. Giratele per qualche minuto sulla fiamma molto bassa, in modo che si insaporiscano bene e servitele calde.

Come Preparare Budino di Riso

Anche se potrà sembrare strano, anche un inguaribile goloso può iniziare ad avere a noia i dolci comuni; quindi, quando non ne potete più di crostate, torte di mele, nutella e quant’altro, buttatevi su qualcosa di alternativo: il budino di riso!

Difficoltà – Facile
Preparazione – 20 minuti
Cottura – 1 ora e mezza

Ingredienti per 4 persone
150 g di riso
100 g di zucchero
100 g di frutta candita mista
20 g di pistacchi
10 gherigli di noce
1 bustina di zucchero vanigliato
3 uova
30 g di burro
1/2 l di latte
2 cucchiai di cacao amaro
sale

Preparazione
Mettete il riso in una casseruola con il latte, lo zucchero vanigliato, una presa di sale e fatelo cuocere per circa 30 minuti, mescolandolo spesso.

Appena il riso sarà ben cotto e il latte risulterà completamente assorbito, versatelo in una terrina e lasciatelo raffreddare.

Nel frattempo immergete i gherigli di noce per qualche minuto in acqua bollente, poi scolateli, asciugateli, pelateli e tritateli insieme con la frutta candita.

Quando il riso sarà freddo, unitevi lo zucchero, il trito di frutta e noci, i pistacchi, il burro, le uova e amalgamate bene gli ingredienti.

Imburrate una tortiera, cospargetela con il cacao, versatevi il composto e livellatene la superficie con una spatola. Passate il dolce nel forno preriscaldato a 180° per 20 minuti, quindi sfornate e lasciate raffreddare il budino prima di servirlo.

Come Preparare Torta con Nocciole

Premessa n° 1: a mio marito piacciono molto le nocciole. Premessa n° 2: avevo un po’ di farina di nocciole da finire. Inevitabile conseguenza: mi sono inventata una torta super nocciolosa che mi consentisse di finire gli avanzi e al tempo stesso far felice Simone 😉 A giudicare dal risultato, sono riuscita in entrambi gli obiettivi: dispensa più ordinata e torta… divorata in 2 giorni! Voi cosa ne dite?

Ecco cosa ho utilizzato
300 g di farina 00 per dolci
50 g di farina di nocciole
100 g di burro
150 g di zucchero
2 uova
un pizzico di sale
1 bustina di lievito per dolci
5 cucchiai di crema di nocciole (non so se la conoscete, ma quella di Altromercato con cacao, nocciole e anacardi è una delizia!!!)

Per prepararla, ho miscelato le due farine, un pizzico di sale e il lievito; ho aggiunto lo zucchero e il burro. Ho incorporato le uova e ho impastato per bene tutto quanto.

Ho steso il composto in una teglia precedentemente imburrata e ho infornato a 180° per 20 minuti circa.
Dopo aver fatto raffreddare la torta, l’ho tagliata in due con un coltello lungo e l’ho “farcita” con la crema di nocciole… una spolverata di zucchero a velo e via, pronta per essere mangiata!

Come Preparare Plumcake di Mirtilli

Sabato scorso sono passata da uno dei miei negozi preferiti, si chiama “Au nom de la Rose” (lo conoscete?): fino a pochi anni fa credo esistesse solo in Francia, ora invece c’è anche qui da noi e, novità di questi giorni, ha aperto un piccolo delizioso store anche vicino a casa mia!!! Impossibile resistere: sono entrata, ho ammirato tutte le tonalità di rosa possibili e immaginabili e… ho comprato la new entry, arrivata direttamente da Parigi: l’acqua di rose culinaria.
E così mi sono lasciata ispirare dai colori e dai profumi di uno dei fiori più eleganti al mondo, per creare un plumcake da colazione (niente di elaborato, quindi!) che richiamasse queste belle sensazioni.

Se non trovate l’acqua di rose, non preoccupatevi, questo dolce è buonissimo anche senza (mettete solo 10-20 g di farina in meno)! 😉

Per prepararlo, ho usato:
100 g di zucchero
100 g di burro
2 uova
160 g di farina per dolci (la mitica Molino Spadoni!)
1 bustina di lievito
5 cucchiai abbondanti di acqua di rose
60/70 g di mirtilli rossi disidratati
Come prima cosa, ho sbattuto burro e zucchero con uno sbattitore elettrico, poi vi ho incorporato le uova, la farina, il lievito e per ultimi i mirtilli rossi infarinati.
Infine ho aggiunto l’acqua di rose e mescolato per bene.
Ho infornato il composto a 180° per circa 40 minuti e… PRONTO!

Se poi volete esaltare la fragranza di questo strano plumcake, vi consiglio un tè con i frutti rossi o un infuso con frutta e rose, proprio come questo… vi assicuro che intingere la fetta nel tè diventa una golosità estrema.

Come Preparare Dolcetti ai Cereali con Cioccolato

I cereali a colazione sono un classico. Se poi sono al cioccolato… Slurp!
E sotto forma di dolcetti frollosi?! Stra-slurp… siete d’accordo? 😉

Questa è un’idea che mi è venuta mettendo insieme due ricette di libri che avevo in casa, un tocco di fantasia (quello ci vuole sempre) e i miei adorati petali di cereali al cioccolato di Altromercato, equo, solidali e buonissimi!!!

Ho impastato insieme i seguenti ingredienti:
80 g di burro
50 g di zucchero
1 uovo
80 g di farina 00
30 g di farina di cocco
50 g di Cioccodrilli (ovvero i cereali di cioccolato)

Prima di tutto, con una forchetta ho ammorbidito il burro con lo zucchero; poi ho aggiunto l’uovo e ho mescolato energicamente per qualche minuto; ho aggiunto la farina e il cocco. A questo punto ho sbriciolato i Cioccodrilli grossolanamente e li ho aggiunti all’impasto.
Con il cucchiaio ho creato delle palline allungate e le ho disposte sulla carta da forno. Tutto a 180° per 15 minuti circa e… voilà! Croccanti e golosi.